I menù della Tradizione. Domenica 3 marzo

Ultima occasione per Porta via l’ultimo piatto. Domenica alle 13 tutti a pranzo da Ghighetta, ecco il menù

l’antipasto

Salsiccia e mazzafegati a tocchetti e prosciutto, assaggi di formaggio con composte della casa; gnocchetti farina di grano e granturco ai ceci, polpettine di pane al forno in umido, fritti di verdure pastellate.

Il primo

Tagliatelle al sugo d’oca

Il secondo

Medaglioni di manzo in purea al topinambur

Il contorno
Cipolle in agrodolce

e il dessert
Crostata

€ 25,00, Bevande escluse

I menù della Tradizione. Sabato 2 marzo

Secondo giorno di Porta via l’ultimo piatto. Dalle 20 di sabato 2 marzo Ghighetta vi offre una cena indimenticabile, ecco il menù:

L’antipasto

Salsiccia e mazzafegati a tocchetti e prosciutto, assaggi di formaggio con composte della casa; gnocchetti farina di grano e granturco ai ceci, polpettine di pane al forno in umido, fritti di verdure pastellate

Il primo

Ravioli della Ghighetta al burro e salvia

Il secondo

Le melette al girello di maiale

Il contorno

Patate arrosto

e il dessert

Tozzetti e vin santo

€ 25,00, Bevande escluse

Porta via l’ultimo piatto

Dal 1 al 3 marzo da Ghighetta si “porta via l’ultimo Piatto“! Dalla collezione delle preziose porcellane di Bizzirri della Dogana Vecchia.

Per tre giorni scegli tra i menù della tradizione serviti su piatti di Bizzirri e alla fine della cena o del pranzo, porta via l’ultimo piatto.

I menù della tradizione

Cugni, ravioli e tagliatelle, sugo di fagioli e ragù d’oca. Melette al girello di maiale o medaglioni di vitello. Crostata o torcolo e vin santo. Ampia scelta di piatti preparati con cura, pazienza e passione.

Bizzirri

Ceramiche Bizzirri nasce nel 1954 nel territorio di Città di Castello, da sempre punto di incontro di importanti sensibilità artistiche: da Piero della Francesca a Cipriano Piccolpasso da Alberto Burri ad Edgardo Abbozzo.

La prenotazione è consigliata e, per godersi tutta la pace e i servizi della Dogana Vecchia, è possibile il pernottamento presso la struttura.

I menù della tradizione. Venerdì 1 marzo

Per l’iniziativa Porta via l’ultimo piatto, Ghighetta presenta il menù pensato per venerdì 1 marzo, a tavola dalle 20

L’antipasto

Salsiccia e mazzafegati a tocchetti e prosciutto, assaggi di formaggio con composte della casa; gnocchetti farina di grano e granturco ai ceci, polpettine di pane al forno in umido, fritti di verdure pastellate

Il primo

Cugni ai fagioli, salsiccia e cotiche

Il secondo

Bocconcini di vitello alle patate in vino Montefalco rosso

Il contorno

Insalata

e il dessert

Torcolo e vin santo

€ 25,00, Bevande escluse